Giochi: Leprechaun rugby

La nostra federazione, attualmente, ha un regolamento che  prevede sempre il contatto per qualsiasi categoria. In questo articolo vi segnalo un gioco al tocco regolarmente previsto dalla federazione irlandese noto come Leprechaun rugby e praticato obbligatoriamente dalle categorie di minirugby più piccole. Per comodità vi riporto una mia traduzione delle regole trovate nel sito della federazione irlandese (perdonate qualche imprecisione, non sono un traduttore di professione). Il Leprechaun rugby è stato inventato per introdurre al gioco del rugby nuovi giovani giocatori. Non essendo previsto il placcaggio ma solo un contatto leggero, il Leprechaun rugby mantiene tutte le caratterische della corsa e dei passaggi come per il rugby maggiore. E’ un gioco sostanzialmente progettato per essere DIVERTENTE. Numero di Giocatori Può variare da 4 a 8 sino a 10 giocatori e l’enfasi del gioco deve essere posta principalmente  nell’inclusione di tutti i partecipanti, la sicurezza ed il divenrtimento Area di gioco Dipende dal nukmero di partecipanti e può essere: 10m x 20m, 30m x 40m oppure 50m x 70m. Durata del gioco Dipende dal tempo disponibile e può variare da 5  min, 10 o 15 minuti per ogni sfida. I giovani giocatori posso giocare il rugby senza contatto per al massimo 30 minuti al giorno. Partenza del gioco Il gioco inizia con tocco della palla col piede (la palla si deve muovere) ed un passaggio ad un compagno da un punto indicato dall’arbitro a centro campo. L’opposzione deve essere tra i 5 e 10 metri lontano dal punto in cui viene fatto il passaggio e questa distanza dipende dalla dimensione dell’area gioco e dal numero di giocatori coinvolti. Gruppo in attacco Il gruppo in attacco può prendere la palla da terra, correre, passare (o trasmettere) la palla indietro con l’obiettivo di far meta sopra o oltre la linea di meta. La palla può essere trasferita solo a giocatori che sono dietro il portatore di palla. Non sono permessi passaggi in avanti. Gruppo in difesa L’obiettivo del gruppo in difesa è quello di fermare l’azione degli attaccanti con l’azione del tocco. Tocco e cattura della palla Un difensore può toccare un portatore di palla solo con due mani (una per ciascuna anca). Il portatore di palla deve (immediatamente) fare un passaggio indietro entro un massimo di 3 passi. Ogni tentativo di guadagnare territorio senza cercare di passare, porta alla perdita del possesso di palla OPPURE se il portatore di palla non vede nessuno a cui passare la palla deve fermarsi (immediatamente), girarsi e presentare la palla immediatamente ad un compagno in sostegno. Il sostegno deve prendere la palla e l’unica cosa che può fare è passare la passare (non può correre) ad un altro compagno. Fuori gioco Si appica solo dopo una ripresa del gioco (tocco della palla col piede …) o dopo un tocco in cui avviene la presa palla Guadagno di possesso La squadra in difesa può guadagnare il possesso di palla in questi modi:
  • Intercettando la palla
  • Conquistando una palla caduta: se l’attacco fa cadere la palla o un lancia una palla a terra, la squadra in difesa può catturare la palla e giocare immeditamente un contrattacco.
  • Se la squadra in attacco fa un in avanti o un passaggio in avanti, la squadra in difesa può fare una ripresa del gioco
Passaggi in avanti Non sono permessi e pertanto concessa una ripresa del gioco alla squadra opposta Palla in rimessa laterale Se la palla o un giocatore in attacco attraversa la linea laterale è concesso una ripresa del gioco alla squadra avversaria Punizioni Tutte le punizioni iniziano con una ripresa del gioco che consiste nel toccare con il piede la palla a terra e con un passaggio ad un compagno. I giocatori avversari dovranno stare a 5 m o 10 m a seconda del numero di giocatori nelle squadre e alla grandezza del campo da gioco. Motivi per dare delle punizioni
  • Frontino del portatore di palla
  • Impedimento da parte di un difensore subito dopo il tocco del trasferimento palla verso altro giocatore.
  • Il portatore di palla avanza  dopo un tocco, senza passare, trasferire la palla
  • Un difensore ruba palla dal portatore di palla
  • Ostruire deliberatamente un avversario
  • Difensore in fuori gioco
  • In tutte le occasioni in cui la squadra in difesa non è disposta a 5 m o 10 m dal punto di ripresa del gioco.
Per chi è arrivato sino a qui e fosse interessato a leggere il documento originale può guardare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: